I prodotti OKYROE contengono conservanti?

I conservanti vengono introdotti nei prodotti cosmetici per preservare il prodotto stesso dalla proliferazione microbica e rendere sicuro il suo utilizzo nel tempo. L'utilizzo dei conservanti è disciplinato dal Regolamento Europeo 1223/09, allegato V, che contiene l'elenco di questi addittivi che possono essere usati nei cosmetici e le quantità permesse. Queste sostanze sono state giudicate sicure in base agli studi effettuati e ai protocolli stabiliti dalla legge stessa, tuttavia quelle di sintesi potrebbero essere causa di reazioni allergiche, soprattutto per le pelli più sensibili. I conservanti chimici più comunemente utilizzati sono i parabeni, che però non sono ammessi nei prodotti certificati COSMOS, quindi tutte le referenze OKYROE. Per garantire al consumatore finale la sicurezza dei suoi prodotti OKYROE utilizza esclusivamente flaconi airless (sottovuoto) che preservano le creme da contaminazione ambientale ed ossidazione per l'azione di luce ed aria. Come conservanti utilizziamo solo sostanze di origine vegetale, ammesse dal disciplinare COSMOS, come benzyl alcohol, composto organico che si trova in natura in diverse piante (gelsomino, neroli, violetta, ecc.), potassium sorbate, cioè sale di potassio contenuto nell'acido sorbico che si trova nelle bacche del sorbo, sodium anisate, ottenuto a partire dall'anice stellato, e sodium levulinate, ottenuto dalla cellulosa o dallo zucchero di canna.